Dai dati ad euro: come la statistica aumenta il fatturato

Ogni attività imprenditoriale genera dati. In alcuni casi questi vengono conservati in maniera disordinata o / e in maniera non efficace. Ma in troppi casi, soprattutto in Italia, quei dati non vengono messi a frutto. 

 

Lo statistico innanzitutto aiuta a mettere ordine, anche perché, come ricordava l’insegnante di geometria e matematica della scuola media, nella vita senza ordine difficilmente si risolvono i problemi.

La statistica, tramite l’analisi dei dati, può far aumentare il fatturato perché può indicare sentieri con più funghi, meno battuti o non scoperti da altri, e possibilmente non pericolosi, tramite la “spia” della significatività.

Lo statistico dà il meglio di sé quando lavora in simbiosi con qualcuno del dipartimento marketing o /e  informatico: nel primo caso può far risparmiare migliaia di euro con pubblicità più mirate, con effetti sull’utile, nel secondo caso riduce il lavoro manuale, libera risorse mentali, permette informazioni più tempestive e questo accorcia i tempi per avere risultati dalle strategie implementate in funzione delle analisi.

 

Come osservi risulta più frequente diminuire i costi, perché risulta più accessibile e perché tante decisioni aziendali vengono fatte in maniera rapida ma non metodica. Gli effetti sul fatturato si vedono con un ritardo di non meno di un mese, in genere, o comunque con un ritardo incerto.

Non si tratta di un caso di “Oste, è buono il vino?”, uno dei 4 mostri sacri delle aziende di consulenza ha fatto uno studio dove emerge che le aziende data-centriche crescono di più.

Però non basta avere uno statistico per avere possibilità di ridurre i costi e migliorare il fatturato. E non ascoltare le indicazioni dello statistico può costare 2 volte.

 

Lavorare con un consulente statistico significa avere più controllo sulla propria PMI: è come avere un laboratorio di analisi chimico-cliniche ogni settimana e con parziale esenzione sul ticket. Chiaramente questa cosa fa repulsione a chi preferisce andare “a naso” o fa le analisi solo quando avverte i primi malesseri. In questi casi la cura costa più della prevenzione.

 

Se vuoi trasformare i tuoi dati in migliaia di euro, iniziamo a conoscerci con un chiamata gratuita, per poi iniziare la consulenza statisica.

Privacy Policy
it_ITItalian