Dati, informazioni, conoscenza e decisioni

Come parte più elementare della materia conosciamo gli atomi, quark direbbe qualche pignolo. Questi si possono organizzare in molecole, tramite energia. Queste molecole possono organizzarsi ulteriormente, tramite altra energia, per diventare minerali. Questi minerali possono diventare rocce. Per avere però un valore metallurgico da quell’ultimo materiale, servirà separarlo chimicamente, utilizzando altra energia.

 

Come parte più elementare della conoscenza, digitale, conosciamo i bit. Questi, su supporti hardware, energia materializzata, diventano dati. Con un pizzico di energia e del software, o codice, possono diventare informazioni. Ad esempio aggregandoli per mese o codice postale. Oppure rendendoli statistiche descrittive quali media, varianza, grafici, etc. Queste informazioni possono diventare conoscenza se si aggiunge un altro po’ di energia elettrica e un po’ di energia animale, sia tramite energia condensata in una disciplina, l’inferenza statistica, sia per l’energia mentale che impiegherà il consulente statistico. Quest’ulteriore input permette di separare segnale e rumore da quelle informazioni. Aggiungendo un altro po’ di energia, quel segnale può guidare decisioni.

 

Hai appena visto una descrizione della piramide della conoscenza. La larga base, il trapezio, ovviamente contiene molti dati, che vanno setacciati in segnale e rumore. La base geometrica risulta anche la base dei dai dati, che può assumere forme più o meno organizzate: file .csv, Excel, Google spreadsheet, server MySQL, server Postgre, magazzini di dati (data warehouse), laghi di dati (data lake), etc. Gli ultimi due coinvolgono più che altro aziende medie e grosse.

 

I dati senza trattamento non hanno valore, così come il petrolio, e rimangono un costo e/o un costo opportunità

 

Esempi di dati:

  • potenziale cliente che arriva dalla regione X
  • cliente che arriva dalla regione Y
  • fattura fornitore W
  • cliente Rossi che acquista prodotto alfa

 

Esempi di informazioni:

  • il 5% dei clienti viene dalla regione X, mentre il 35% dalla regione Y
  • la stagionalità delle forniture
  • discrepanza fra luogo di residenza e origine dei clienti
  • i clienti che hanno acquistato il prodotto alfa, in 5 anni non hanno mai segnalato guasti, malfunzionamenti

 

Esempi di conoscenza e decisioni:

  • la maggior parte dei clienti viene da Y perché lì si concentra la maggior parte delle aziende che hanno bisogno del mio prodotto -> decido di creare un “kit essenziale” per il tipo di azienda obiettivo, creo sponsorizzate nella regione Y
  • la stagionalità delle forniture può portare ad accordi col fornitore che fornisce piccoli sconti a causa del tasso di attualizzazione
  • la discrepanza getta luce sul percorso di acquisto del cliente: quei clienti sono emigrati decenni fa e vogliono acquistare prodotti che gli ricordano la loro terra d’origine, i propri affetti -> angolo comunicativo più forte nel caso di sponsorizzate, scoperta di una nicchia del mercato
  • il prodotto alfa non soffre di difetti ad orologeria, conseguenza della sua qualità -> si può specificare nelle sponsorizzate come elemento differenziate, o proporre una assicurazione fuori garanzia a prezzo simbolico, visto che i costi del premio, lato azienda, risulteranno contenuti

 

Con questi esempi hai visto la differenza tra dato e informazione, e situazioni verosimili di trasformazioni digitali che hanno portato a decisioni supportate da dati. Più precisamente dati trattati, in quanto, appunto, senza energia non avvengono trasformazioni. Chi può fare queste trasformazioni? Purtroppo dal 2015 ho sentito troppi “sinonimi” per indicare questa figura in qualche caso mitologica. Ti do una lista tristemente non esaustiva: matematico computazionale, statistico computazionale, minatore dei dati, scienziato dei dati, scienziato aziendale, consulente BI, analista dei dati, scienziato della ricerca, esperto di metodi quantitativi, ingegnere matematico, professionista dell’analisi numerica

Ho identificato STATiCalmo come consulenza statistica, con tutti i limiti del caso. Se ti interessa vedere questo tipo di trasformazioni nella tua azienda, possiamo conoscerci in una chiamata gratuita.

Privacy Policy
it_ITItalian